Torneo delle Alpi

EDIZIONE 2019

La 3^ Edizione è stata organizzata dal Circolo Culturale Tavola di Smeraldo in collaborazione con la ASD Taurus MFC di Torino il 14/15 Settembre.

Old Friends, Russia (RU)
Team captain: Aleksei Naiderov
In the world Buhurt League ranking the Old Friends has a solid 5th place.
Among the fighters of the team there are active members of National HMB Team of Russia and champions of the World Historical Medieval Battle Championship “Battle of the Nations 2018” – Alexey Nayderov, Ivan Stepanov, Vasilev Artem and Varenikov Ivan. Although the line up of the team has recently changed, the Old Friends haven’t lost their battle spirit and ready to show outstanding results.
Current training base for Old Friends is “High School of HMB” in Saint-Petersburg – one of the specialized Russian training centers for HMB sport, where the the future fighters are trained for Historical Medieval Battle tournaments and championships of a local and international level.
The secret of Old Friends wins is simple – these warriors of steel are sure that sport victories can be achieved only through hard training. and their wise captain has a strong opinion that only those who actively compete are able to get enough experience to achieve significant results and sport successes.
As the true members of renowned Russian HMB club “Bern”, fighters of the Old Friends know that only the competitions show exactly how tough you are as a fighter and therefore has no fear in showing up on the sand of the arena, accompanied by roar of the crowd, to fight worthy opponents. Cause only the worthy opponent gives a chance to the true warrior to become stronger than before!

Taurus UA, Ucraina (UA)
Taurus UA is one of the strongest teams in Ukraine and seats 5th place in the Buhurt League World Ranking. Taurus Medieval Battle Company was born in the mid of 2018 via union of Keshikten and DZH clubs in Ukraine. Taurus fighters are constant members of the Ukrainian national team and winners of many tournaments in Ukraine and worldwide. 2 representatives from Israel joined the team in Buhurt League events

Ayna Bera, Ucraina (UA)
Aina Bera è l’associazione più numerosa e titolata dei Medieval Fight Clubs dell’Ucraina. Teniamo con fiducia il campionato non solo nel nostro paese, ma anche degno esibirci ai campionati internazionali. I nostri combattenti, non il primo anno, difendono l’onore del paese con i colori della squadra nazionale ucraina. Aina Bera Club, è specializzato nell’allenamento di atleti per nomination sia singole (scherma) che di massa (5 per 5, 21 per 21). Gli allenamenti bilanciati e pianificati ti consentono di iniziare le lezioni con qualsiasi livello di allenamento. In breve tempo, sarai in grado di padroneggiare gli aspetti principali del combattimento medievale, aumentando ogni giorno le tue prestazioni fisiche e il tuo livello di abilità.

Tutti, indipendentemente dal sesso e dalla composizione, possono occupare una nicchia nella squadra. Usando le tue abilità e caratteristiche individuali, puoi metterti alla prova in combattimenti uno contro uno o diventare un’unità importante in battaglie di massa

Aquila Sequania, Francia (FR)

Attualmente detengono il titolo mondiale della Buhurt League. Primi in classifica da tempo, hanno all’attivo 55 incontri questa stagione e ben 281 punti distanziando la seconda in classifica, l’inglese White Company di 21 punti. Aquila Sequania è la squadra attualmente più forte della Francia ed è la più presente nel circuito Buhurt League. Entrano in campo praticamente ogni weekend dall’inizio della stagione. Il loro gioco è efficace, veloce. Hanno un braccio forte e colpiscono duramente. Sono molto bravi nel gioco alla lizza e nei raddoppi. Insomma hanno tutte le qualità che un buon team dovrebbe avere e occupano il primo posto in classifica meritatamente.

Aquila parola latina che significa aquila. Sequania si riferisce al vasto territorio di Sequanie oggi corrispondente alla maggior parte della Franca Contea e controllato al tempo degli alberelli dai Sequani. Il nostro stemma è sbarrato con oro e azzurro che ricordano i colori dell’attuale bandiera regionale ma anche lo stemma del ducato di Borgogna. La croce di Sant’Andrea o bastoncini di Borgogna è stata per secoli l’emblema del paese e del popolo di Comtois. E l’aquila d’argento è quella della Contea di Borgogna. Il tutto forma un blasone fortemente radicato e coerente storicamente ma, comunque, appartenente alla squadra.

Carcas-Sonne, Francia (FR)
Carcassonne was created at the end of last year with veterans form becuts de gascogne and some other teams. We are the home team to the city of Carcassonne in southern France. Our fighters all have been selected to fight in the french national team. Occupano un 8° meritatissimo posto nella classifica internazionale. The team has Julien roumaud and Adrien Cessa, two veterans of battle of the nations and 2 wmfc pro league fighters

Grimaldi Milites, Principato di Monaco (MC)
Provengono dal Principato di Monaco. Hanno fatto un enorme salto di qualità negli ultimi anni e proprio durante gli ultimi campionati del mondo tenutisi in serbia a maggio di quest’anno si sono guadagnati la categoria Silver lasciandosi alle spalle il Bronzo. Hanno gli scudi a scacchi bianchi e rossi come i colori del Principato. 

Association Sportive Monégasque de Combat Médiéval. Inspiré par Charles Grimaldi (? – 1357), Seigneur de Monaco, de Menton et de Roquebrune, Chevalier, et Capitaine des galères de Monaco. Il combattit vaillamment les anglais sur terre comme sur mer au service du Roi Philippe VI de Valois. Nous arborons fièrement le blason fuselé d’argent et de gueules des Grimaldi.

Taurus MFC, Italia (IT)
In 2015 some of Italy’s most experienced fighters, founded the first sport club in Turin focused on Medieval Full Contact, the “Taurus MFC”. The newborn team, thanks to his competitive mindset, achived great results both in national and international tournaments, competing in all the fighting categories. Now the team trains in two gyms, in Turin and in Milan with soft equipment and complete armour.

Iron Tower, Italia (IT)
Team italiano originario della Toscana di cui molti appartenenti alla nazionale italiana da tanti anni. E’ un team caratterizzato da una grande velocità di gioco e incisività delle azioni. Al loro interno abbiamo figure storiche per il movimento HMB italiano quali Roberto Fontana e Enrico Bernardeschi.  Enrico attualmente si è preso un periodo di pausa. In campo è da sempre considerato il miglior bardichiere italiano. Il suo motto one shot one kill veniva messo in pratica ad ogni match. Hanno partecipato a numerosi tornei italiani e ad una edizione della Dynamo Cup. Recentemente hanno unito alla squadra alcuni atleti provenienti dall’area di Genova e un tempo appartenenti al Team San Giorgio.

Feltrio, Italia (IT)
Team feltrio was born in 2012 by will of a group of fighters of Central Italy. At the turn of 2015, it expanded by gathering members from different parts of Italy, from Emilia (Emily) to Calabria, from Veneto (venetian) to Lombardia (Lombardy). Team feltrio’s fighters partecipated in national and international tournaments over the years, achieving good performances and getting great satisfactions. For years the team has provided his best fighters to the national Italian team and has partecipated, among others, to the battle of the Nations. The Distinguishing features of the team consist in a firm faith in each member’s passion, friendship, solidarity, spirit of sacrifice and a good amount of competitiveness.

Vitaly Makaryan (KM), Ucraina
Alexander Titov, Russia
Massimo Borgna, Italia
Romain Berger, Francia

Con questo nome identifichiamo uno sport nato una decina di anni fa e sviluppatosi soprattutto
nei Paesi dell’Est Europa che, nel corso degli anni, è oggi arrivato a coinvolgere quasi 50 nazioni del Mondo.
I primi incontri si sono svolti in Ucraina nel 2010.
Buhurt è una possibile traduzione dal germanico antico di una parola che identifica uno scontro armato fra
più persone. In Francia si usava la parola melè.
La Buhurt in Italia è uno sport attualmente riconosciuto da OPES e CSEN, due federazioni sportive a loro
volta riconosciute dal CONI.
L’obiettivo della competizione è far si che l’avversario “vada a terra” e lo si può fare con regole ben
codificate e condivise a livello internazionale. Si compete a squadre di 5 combattenti, 10, 12, 16, 30, 150. La
più diffusa è la competizione di squadre 5 contro 5. Si utilizzano riproduzioni di armature e armi (non
affilate) dalla metà del 1300 fino agli inizi del 1500.
Possiamo riassumere questa tipologia di incontri con la seguente frase: combattimento a squadre in
armatura completa ad impatto pieno.

  • Postazione giochi per bambini in cui possono avvicinarsi alla scherma storica
    mediante l’utilizzo di armi in gomma e protezioni moderne, seguiti da esperti
  • Mercatino medievale con riproduzione di armi storiche, armature, per grandi e bambini, prodotti alimentari di altri tempi (archeogastronomia)
  • Area di tiro con l’arco
  • Punti ristoro